OLTRE IL ‘CENTO ANNI’ - Capitolo XII: sofferta genesi della normativa lombarda

Pubblichiamo, nella sezione apposita del sito, il primo capitolo del prosieguo del testo ‘CONSORZIO IRRIGAZIONI CENTO ANNI”

scritto dal nostro direttore per “… accumulare informazioni e considerazioni sui fatti avvenuti, dal 1984, dentro ed intorno al Consorzio Irrigazioni Cremonesi, per dare un traccia a chi, tra tanti anni, volesse impegnarsi a celebrare il suo secondo secolo di vita.”
Concludendosi il primo secolo del CIC nel 1983, inevitabile è stato il ripartire con il più significativo evento dell’anno successivo: la promulgazione della legge regionale n. 59, del 26 novembre 1984, dal titolo quantomai sibillino, “Riordino dei Consorzi di bonifica”, prima legge lombarda su bonifica ma anche sull’irrigazione!

Già, perché questa norma produsse effetti ben più consistenti sul sistema irriguo lombardo, straordinario esempio di ‘Civiltà dell’acqua’, piuttosto che sulla bonifica, attività ormai storicamente consolidata e geograficamente definita, con presupposti ed intenti che, a distanza di oltre trent’anni, dovrebbero portare ad oculate analisi e, a nostro avviso, nuove strategie.

Emerge, nel racconto la singolare avventura dei primi due Consorzi di Irrigazione, bresciani, che resistettero oltre ogni ragionevole limite per vedersi riconoscere il naturale diritto all’esistenza, fatto già di per sé stesso eloquente per dare un’idea della ‘qualità’ di questa norma, per poi ottenere piena vittoria a tempo scaduto, per il sopraggiungere della nuova legge regionale 16 giugno 2003 n. 7, che finalmente stabilì: “L’istituzione del consorzio di bonifica non priva di autonomia e di funzioni i preesistenti consorzi di irrigazione …”. Ci sono voluti vent’anni, in questa terra lombarda, per ristabilire il diritto naturale all’esistenza di quelle entità che l’hanno resa grande nel mondo quale esempio di ‘Civiltà dell’acqua’: un fatto che deve destare emozione, prima di qualsiasi altro sentimento.

Go to top

Informativa sui cookies

Il sistema di gestione dei contenuti Joomla e il software di conteggio accessi installato in questo sito utilizzano i cookies per migliorare le funzioni di navigazione. Cliccando sul bottone arancione avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.