Deflusso Minimo Vitale: un appello autorevole

Il Presidente del Consorzio di bonifica Dugali Naviglio Adda-Serio leva la voce del proprio vasto territorio, con una ‘lettera aperta’ (qui il link), sul più rilevante effetto delle recenti decisioni regionali sul valore del Deflusso Minimo Vitale nei fiumi Adda ed Oglio sub-lacuali.

Non meno di duecentomila ettari di fertilissima Agricoltura lombarda rischiano di pagare pesantemente le recenti decisioni regionali, delle quali abbiamo già ampiamente scritto, se non si provvederà - come scrive il Presidente del Consorzio DUNAS, Alessandro Bettoni - “… a restituire e preservare la massima efficacia all’attività principale dei Consorzi dell’Adda e dell’Oglio, tramite l’utilizzo di efficienti e funzionali meccanismi di deroga, automatici e tempestivi, che permettano ai Consorzi stessi di effettuare la più efficace “Regolazione del lago”, dunque liberi di sfruttare, nella gravità della contingenza, decenni di analisi, studi e rilevazioni statistiche, che hanno consentito, sino ad oggi, la più oculata gestione dell’acqua disponibile, consapevolmente destinata ai molteplici interessi dei territori del bacino, in primis quello ambientale, ancor prima del DMV!”.
Ci siamo permessi di riportare le stesse parole, perché null’altro di meglio avremmo potuto scrivere!
Il Presidente Bettoni, nel suo corretto e concreto pragmatismo, chiede che la Regione possa aprire un confronto con quell’immediatezza che la burocrazia regionale ha recentemente dimostrato di saper esprimere, al fine di condividere un meccanismo di deroga che lasci alla Regolazione dei grandi laghi prealpini quel respiro che consenta la vita delle irrigazioni anche nelle stagioni più siccitose.
Diamo il nostro contributo, pubblicando questo autorevole appello e ringraziando il Presidente del Consorzio DUNAS per l’efficace attenzione alle ‘cose d’acqua’ non soltanto cremonesi.

Go to top

Informativa sui cookies

Il sistema di gestione dei contenuti Joomla e il software di conteggio accessi installato in questo sito utilizzano i cookies per migliorare le funzioni di navigazione. Cliccando sul bottone arancione avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.