I canoni demaniali si pagano entro il 30 giugno

In Lombardìa, è stato spostato al 30 giugno il termine per il pagamento dei cànoni demaniali, ivi compresi quelli d’Uso delle acque. Così stabilisce il comma 2 dell’articolo 6 della legge regionale 29 giugno 2009 n. 10 (modificato dal c.3 dell’art. 7 delle l.r. 29.12.2016, n. 35).

Gli importi sono disponibili anche su questo sito (qui) e sono da versare da parte di tutti coloro che utilizzano acqua, sempre pubblica, con sole tre esclusioni:

  1. coloro che si riforniscono attraverso un pozzo che abbia le caratteristiche di ‘Pozzo domestico’ (categorìa della quale abbiamo già detto in NEWS del 10 marzo 2008);
  2. coloro che sono servìti da un pubblico acquedotto o da un gestore del servizio irriguo, quindi utilizzano le acque ma in modo indiretto;
  3. gli evasori ambientali, così chiamando coloro che utilizzano l’acqua pubblica senza alcun titolo, ignorando la norma e ignorati dalla P.A.!
Go to top

Informativa sui cookies

Il sistema di gestione dei contenuti Joomla e il software di conteggio accessi installato in questo sito utilizzano i cookies per migliorare le funzioni di navigazione. Cliccando sul bottone arancione avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.