DGR n. 6035/2016: si ricorre!

Obtorto collo – ovviamente – s’è deciso di impugnare la delibera della Giunta regionale che impone, soltanto ad una parte dei Concessionari Irrigui,
oneri così strabilianti...

che è sufficiente, per averne un’idea, citarne uno fra tanti: "… è prescritto il calcolo, da parte del titolare della Concessione, delle portate utilizzate, di una stima dei volumi complessivamente rilasciati verso la circolazione idrica sotterranea nell’arco del periodo irriguo, sulla base della misura o della stima dei volumi immessi, dei volumi restituiti in corpi idrici superficiali e dei volumi evaporati dal suolo e traspirati dalla vegetazione …".

C’è, infatti, altro da aggiungere se non l’evidente necessità di opporsi con l’ultimo mezzo purtroppo disponibile? Sbalordisce il constatare che questa ‘Disciplina’ (perché così è stata strumentalmente definita) ha ottenuto l’approvazione ed il plauso unanime, al punto che, come spesso accade, ci si sente pure di far la parte ‘del solito rompiscatole’! Purtroppo, potremmo dimostrare, come già abbiamo dimostrato nel pubblicare questa ‘Disciplina’ commentata, che così non è; dunque oggi s’è deciso di agire, per dovere nei confronti dei nostri Utenti Irrigui, innanzitutto!

Go to top

Informativa sui cookies

Il sistema di gestione dei contenuti Joomla e il software di conteggio accessi installato in questo sito utilizzano i cookies per migliorare le funzioni di navigazione. Cliccando sul bottone arancione avrai fornito il tuo consenso e questo avviso non verrà più mostrato. Se non accetti l'uso dei cookies abbandona questo sito web.